C’è un nome nuovo nell’albo d’oro del Rovella Trail, corsa in natura su e già per i boschi del monte Rovella nei dintorni di Pettinengo: giovedì sera ha vinto Massimiliano Barbero Piantino dell’Unione Giovane Biella confermando l’ottimo momento di forma palesato anche nelle due prove del Trittico tra Storia e Sapori d’Eccellenza dove ha chiuso due volte secondo dietro all’azzurro Italo Quazzola.
Barbero ha vinto col tempo di 41’45” che è anche il nuovo record della gara, minore di 4 secondi rispetto al crono ottenuto da Carlo Torello Viera nel 2016. Sul secondo gradino del podio Silvio Balzaretti dell’Atletica Monterosa, già vincitore della prima edizione nel 2015. Terzo il già citato Carlo Torello Viera della Genzianella. A completare il podio da cinque, come consuetudine in questa corsa Massimo Lanza e Simone Terragnolo.

Tra le donne il successo è andato per la seconda volta consecutiva a Valeria Bruna del Gaglianico 74, atleta che ama particolarmente questa gara e che era salita sul podio anche nella prima edizione (terza) e nella seconda (seconda): ha chiuso col tempo di 54’43” precedendo di una trentina di secondi Alessia Canepa (Gaglianico 74) che ha tagliato il traguardo in 55’15”. Al terzo posto Rosalba Brera Molinaro del Gsa Pollone in 57’01”. Completano il podio da cinque Rosella Duoccio (Atl. Candelo) e Cristina Mosca Roveri (La Vetta Running).

Complessivamente sono stati 111 gli atleti iscritti e sono stati assegnati ben 45 premi di categoria andati ai primi tre di ognuna delle previste sino al F60 femminile e alla M65 maschile. A tutti i partecipanti nel pacco gara un premio di partecipazione, l'accesso al ristoro finale, un buono per il pasta party e per la cena a prezzo speciale da consumarsi nel padiglione adiacente all’arrivo, in piazza della Chiesa, allestito per la festa patronale che durerà sino a sabato.

L’organizzazione è stata curata nei minimi dettagli da Biella Sport Promotion e Gac Pettinengo, col patrocinio del Comune di Pettinengo e con l’aiuto della Pro Loco di Pettinengo, e si è avvalsa della partnership di alcune eccellenze del Biellese: Birra Menabrea, Lauretana, Cabbia, Microtech, Botalla Formaggi, Panificio Patti, Eurometallica e Tessitura Delpiano.

La caldissima estate organizzativa dello staff di Claudio Piana, dopo il Rovella Trail, proseguirà sabato 21 luglio con la 2ª edizione dell'Urban Trail delle Alpi Biellesi, manifestazione gestita in collaborazione con Biella Sport Xperience, che vivrà sue due percorsi, uno da 21 chilometri (partenza ore 18) e uno su 12 chilometri (partenza ore 17.30). Entrambi sono organizzati sia in forma competitiva approvati Fidal, sia come camminate ludico-motorie sotto l'egida della Fiasp. Campo base, a differenza rispetto la prima edizione, sarà piazza Casalegno a Biella.
Le preiscrizioni sono aperte on line sul sito www.biellasport.net sino al 18 luglio. Sarà possibile iscriversi anche il giorno della gara.

A seguire la classicissima Biella-Oropa, giunta alla 43ª edizione, in programma sabato 28 luglio. Quindi il 4 agosto la chiusura del Trittico tra Storia e Sapori d’Eccellenza con la gara legata alla Festa patronale della Madonna della Neve a Frazione Bornasco di Sala Biellese.

Vai alla pagina delle Classifiche Rovella Trail

La seconda prova del “Trittico tra Storia e Sapori d’Eccellenza” conferma i numeri della prima prova: poco meno di un centinaio i partenti venerdì sera a Sala Biellese nella corsa inserita all'interno della “Festa Artigianale della Birra”, connubio sportivo-gastronomico che ha fatto molto piacere ai partecipanti, omaggiati di un buon bicchiere di birra artigianale a scelta tra quelle offerte nei vari stand presenti, oltre che con una lattina di mental drink Boom e una confezione di Torcetti Massera, partner dell'evento.
Il percorso questa volta era di circa 6 chilometri, quasi completamente sterrato, leggermente ondulato con alcuni tratti impegnativi per la presenza di fango.

Ha tagliato per primo il traguardo Italo Quazzola, varallese tesserato per l'Atletica Casone Noceto, bissando il successo della prima prova: 20'18” il suo tempo. Al secondo posto il primo biellese, i Massimiliano Barbero Piantino dell'Ugb Biella in 20'55”. Sul terzo gradino un altro biellese: il master 45 Adriano Zucco (Cambiaso Risso Genova) in 22'19”.

In ambito femminile nuovo successo di Lara Giardino del Biella Running in 25'55”. Al secondo posto si conferma Barbara Merlo dello Splendor Cossato con un distacco questa volta minimo, solo 15 secondi, mentre in terza posizione ha tagliato il traguardo Elisa Travaglini della Vetta Running in 27”33. Erano assenti i terzi classificati della prima prova, il torinese Francesco Grillo e la biellese Marika Mainelli.

Ai primi tre della classifica assoluta un premio in denaro (complessivamente 450 euro il montepremi), mentre dal 4° in poi sono stati distribuiti premi in natura per i primi tre di ogni categoria in base alle classifiche ufficiali che sono allegate.
L’organizzazione dell'evento è stata della Pasticceria Massera Gino di frazione Bornasco di Sala Biellese, con la collaborazione tecnica di Biella Sport Promotion e Gruppo Amici Corsa Pettinengo, con il supporto del Circolo Arci Amici di Bornasco, la partnership di Boom, Campagnolo e Alpe Guizza, con il patrocinio del Comune di Sala Biellese, e il prezioso aiuto dell'Aib.

Vai alla pagina delle Classifiche Trittico tra Storia e Sapori d'eccellenza

Pochi giorni alla gara di avvio del “Trittico tra Storia e Sapori d’Eccellenza”, un nuovo evento a tappe sul territorio biellese che non sarà esclusivamente podistico, ma un connubio tra sport, buon cibo, socializzazione e tanto divertimento. Tre gare che permetteranno di scoprire sentieri e stradine della Serra Biellese e che sono inserite nel programma di altrettante feste paesane. L’organizzazione è di Biella Sport Promotion affiancata dal Gruppo Amici Corsa Pettinengo con la preziosa e fondamentale collaborazione della rinomata Pasticceria Massera e del Circolo Arci Amici di Bornasco, la partnership di Boom, Campagnolo e Alpe Guizza e con il patrocinio del Comune di Sala Biellese.
L’invito non è solo per i runners tesserati la gara è sotto l’egida della Fidal con formula competitiva), ma anche per tutti gli altri grazie all’approvazione della Fiasp-Sport per tutti: ovvero i non tesserati, i camminatori e gli amanti del Nordic Walking che potranno cimentarsi ogni volta su un percorso diverso e accessibile a tutti.

Il primo appuntamento

E’ in calendario domenica 24 giugno in frazione Bornasco di Sala Biellese dove è in programma da venerdì la “Sagra del Torcetto d’Oro”: la corsa sarà sulla distanza di 13 chilometri con partenza alle 10 del mattino dal piazzale della Pasticceria Massera Gino. Il percorso è il più impegnativo dei tre del trittico con uno sviluppo di 13 chilometri. Per tutti gli iscritti un premio di partecipazione offerto da Massera e da Boom il Natural Mental Drink, oltre alla possibilità di pranzare a prezzo agevoalto di 5 euro con menu composto da primo, acqua, dolce e caffè.
Le preiscrizioni a prezzo agevolato (10 euro competitiva e 6 euro non competitiva) scadono il 21 giugno sul sito www.biellasport.net ma sarà possibile iscriversi anche il giorno della gara sul luogo di partenza con un sovraprezzo di 2 euro.

Il secondo appuntamento

Per il secondo si salta a venerdì 6 luglio, questa volta il ritrovo sarà in piazza Vittorio Emanuele a Sala dove sarà in programma la “Fiera della Birra Artigianale”: partenza alle 19.30 su tracciato di 6 chilometri. Anche in questa occasione premio di partecipazione by Massera e Boom e una bevuta di birra omaggio a termine corsa. Preiscrizioni entro il 3 luglio al costo di 8 euro (competitiva) e 6 euro (non competitiva).

L’epilogo

La conclusione è sabato 4 agosto nuovamente dalla frazione Bornasco dove verrà allestito il padiglione per la “Festa Patronale della Madonna della Neve”: partenza ore 17.30 su percorso di 10 chilometri. Confermati anche per la terza tappa i premi di partecipazione di Massera e Boom ai quali si aggiunge la possibilità di cenare al prezzo speciale di 10 euro. Il menu del runner comprenderà antipasto, primo, acqua, dolce e caffè. Preiscrizioni entro il 1° agosto al costo di 10 euro (competitiva) e 6 euro (non competitiva).

Il montepremi

In ognuna delle tre tappe verranno assegnati premi in denaro per i primi tre uomini e tre donne assoluti (per un totale di 450 euro ogni tappa) e premi in natura di valore decrescente per i primi tre delle 8 categorie maschili e 8 femminili da JPS a S65. Verrà stilata anche una classifica a punti complessiva con premi in denaro per i primi tre assoluti (ben 1000 euro in palio) e premi in natura di valore decrescente per i classificati dal 4° al 20° posto.

Iscrizioni Trittico tra storie e sapori d'eccellenza
Informazioni Trittico tra storia e sapori d'eccellenza

Sono stati poco più di 100 gli atleti che questa mattina hanno preso parte alla prima prova del “Trittico tra Storia e Sapori d’Eccellenza”, inserito nella “Sagra del Torcetto d'oro” organizzato in frazione Bornasco di Sala Biellese.

Su un percorso che è risultato essere di circa 16 chilometri, contro i 13 dichiarati, ha trionfato un atleta di livello nazionale: ha onorato la gara nel migliore dei modi Italo Quazzola, varallese tesserato per lo scudettato Casone Noceto. Impressionante il suo tempo finale, considerando le difficoltà tecniche ed altimetriche del percorso: 1h03'41” il suo tempo finale. Sul secondo gradino del podio il primo biellese: si tratta di Massimiliano Barbero Piantino dell'Ugb Biella che ha raggiunto il traguardo nei pressi dell'azienda Massera, circa due minuti, precedente di altri due minuti il torinese Francesco Grillo (Base Running), spesso in gara nel Biellese.
In ambito femminile ha vinto Lara Giardino del Biella Running arrivata in poco meno di 80 minuti col tempo di 1h19'22”: tre i minuti di vantaggio sulla seconda classificata, Barbara Merlo dello Splendor Cossato, mentre in terza posizione ha tagliato il traguardo Marika Mainelli (Biella Running) con un divario di circa 40 secondi su chi l'ha preceduta.

Ai primi tre della classifica assoluta un premio in denaro (complessivamente 450 euro il montepremi), mentre dal 4° in poi sono stati distribuiti premi in natura per i primi tre di ogni categoria in base alle classifiche ufficiali che sono allegate.
L’organizzazione dell'evento è stata della Pasticceria Massera Gino di frazione Bornasco di Sara, con la collaborazione tecnica di Biella Sport Promotion e Gruppo Amici Corsa Pettinengo, con il supporto del Circolo Arci Amici di Bornasco, la partnership di Boom, Campagnolo e Alpe Guizza, con il patrocinio del Comune di Sala Biellese, e il prezioso aiuto dell'Aib.

Il prossimo appuntamento

La seconda prova del “Trittico” è prevista venerdì 6 luglio: questa volta il ritrovo sarà in piazza Vittorio Emanuele a Sala Biellese dove sarà in programma la “Fiera della Birra Artigianale”: partenza alle 19.30 su tracciato di 6 chilometri. Anche in questa occasione premio di partecipazione by Massera e Boom e una bevuta di birra omaggio a termine corsa. Preiscrizioni entro il 3 luglio al costo di 8 euro (competitiva) e 6 euro (non competitiva) sul sito www.biellasport.net. Il giorno della gara sarà possibile iscriversi sino a mezz'ora prima con un sovraprezzo di 2 euro.

La conclusione sarà poi, sabato 4 agosto, nuovamente dalla frazione Bornasco dove verrà allestito il padiglione per la “Festa Patronale della Madonna della Neve”: partenza ore 17.30 su percorso di 10 chilometri.

Classifiche Trittico tra Storia e Sapori d'eccellenza

Corri Contro l’Emarginazione si conferma gara veloce e molto selettiva: sotto un sole caldissimo, sabato pomeriggio sono stati 115 gli atleti al via e si sono registrati ben 6 ritiri lungo i 7,7 chilometri tracciati tra lo Stadio La Marmora-Pozzo e il Villaggio Lamarmora. Una gara da affrontare a “fuoco” su un percorso molto tecnico con molte curve a 90 gradi e con pezzi di pesante falsopiano alternati ad altri di leggera discesa.
I numeri soddisfano gli organizzatori e sono in linea con le ultime prove analoghe su strada nel Biellese: certo la concomitanza con un altro evento approvato Fidal a pochi chilometri di distanze, vuoi anche solo per la curiosità di prendervi parte, ha sicuramente limitato le presenze.

Un volto nuovo nell'albo d'oro

Tariq Marnhaoui dopo aver vinto la CorriCossato si impone anche nella 22ª edizione di questo consolidato appuntamento biellese su strada, organizzato in maniera impeccabile da Biella Sport Promotion e Gac Pettinengo. L’atleta marocchino, classe 1982, in forza all’Enterprise Benevento ha dominato la gara chiudendo col tempo di 22’06”, non tra i migliori assoluti. Sul podio assoluto sono saliti anche Francesco Grillo (Base Running) arrivato a circa 1 minuto e mezzo e il valdostano Marco Ranfone (Atl. Cogne Aosta), terzo a poco più di due minuti dal vincitore. In quarta posizione il primo biellese, Fabio Bosio dell’Olimpia Runners che negli ultimi due chilometri ha recuperato molti secondi a chi lo precedeva arrivando a soli 13 secondi dal podio. Presenti numerosi tra i migliori atleti biellesi master.
Barbara Merlo vincitrice dell'edizione 2018 Nella classifica femminile spicca, invece, il nome di Barbara Merlo: la portacolori dello Splendor Cossato torna a scrivere il suo nome nell’albo d’oro, bissando il successo ottenuto l’11 giugno 2016. In questo occasione chiude sotto i 30 minuti col tempo di 29”35 e con un vantaggio netto di oltre un minuto e mezzo sulla valdostana Elisa Vitton Mea dell’Atletica Cogne. Al terzo posto un’altra biellese: si tratta di Rosetta La Delfa (Ugb) che abbandona per un giorno la marcia tornando alla corsa su strada, chiudendo a circa un minuto dalla seconda.

I vincitori di categoria

Come di consueto gli organizzatori hanno premiato una cinquantina di atleti, ovvero i primi tre classificati di ognuna delle 8 categorie d’età prevista. Tra le donne si sono imposte: Naz Younis (Jpsf), Milena foglio stobbia (F35), Stefania Bonjean (F40), Lorella Boschetto (F45), Paola Delle Donne (F50), Anna Maria Vannelli (F55), Annamaria Barberio (F60) e Gianna Annita Vaccari (Over F65). Tra gli uomini il già citato Fabio Bosio è il vincitore tra gli Ajps, mentre nelle varie categorie hanno ottenuto il primo posto: Fabrizio Riesi (M35), Massimo Pasqual Cucco (M40), Adriano Zucco (M45), Alberto Bagnasacco (M50), Massimo Gremmo (M55), Franco Pellanda (M60) e Giuliano Pavan (over M65).

L'Aldo d'oro

Il record di vittorie che appartiene a Francesco Bona (Aeronautica) con 7 successi non è assolutamente in discussione, così come quello di Marzena Michalska, 5 volte sul gradino più alto del podio nella categoria femminile.
Classifiche Corri Contro l'Emarginazione

Il terzo tempo e i partner

Al termine della gara è stato allestito un gradito e gustoso “terzo tempo” con prodotti dell'eccellenza biellese, grazie alla collaborazione con Panificio Patti, Menabrea, Lauretana a Botalla. Partner dell'evento, invece, sono stati i golden sponsor Tessitura Delpiano, Microtech e Eurometallica. La sicurezza sul percorso è stata garantita dalla Polizia Municipale di Biella e della Protezione Civile Aib Biella Orso.

Classifiche Corri Contro l'Emarginazione

Sottocategorie